821€ Di Differenza Tra La Pensione Nel Pubblico E Nel Privato !

821€ Di Differenza Tra La Pensione Nel Pubblico E Nel Privato !

"senior' mariageNo, non sono queste le cifre di una pseudo-think tank liberale, ma il Ministero degli Affari sociali e della Sanità. 1958€ di medio livello della pensione di un dipendente pubblico contro 1136€ per un ex dipendente del settore privato. Vicino a 10 000 euro all’anno di differenza tra un pensionato del privato e del pubblico ! Si tratta di un sacco, perché tra di 490€, ritiro di un mercante o di 610€ contadino e il 2020€ media dei regimi speciali, la differenza è enorme. Un funzionario che riceve in media una pensione superiore a 72% di quella di un dipendente o indipendente. Normale ?

13 milioni di pensionati ex dipendenti di privati o autonomi, e 3 milioni di cittadini francesi sono pensionati del pubblico servizio. Meglio se i funzionari hanno una pensione piuttosto comodo, ma non siamo in grado di gioire nei ritiri di miseria e di altre professioni. Le cifre parlano da sole :

710 a.c.€ di pensione per un artigiano, 490€ per un trader e 610€ per un agricoltore. E ‘ davvero molto e troppo poco. Come vivere con dignità in pensione dopo anni di duro lavoro ?

Sull’altro lato della barriera, i funzionari stanno meglio: i funzionari dello Stato hanno in media 2210€ di pensione, i militari, 1670€, gli agenti della dieta speciale 2020€.

Eppure i numeri che abbiamo stabilito, è necessario prendere in considerazione il pensionamento delle professioni liberali, il cui importo è di 1920€. Se prendiamo le professioni dei nostri calcoli, la differenza di pensione tra il privato e il pubblico ammonta a circa 1400€. È vicino a l’importo medio della pensione di francese.

E queste differenze non sono pronto a svanire. Infatti, le pensioni pagate dall’Agirc e Arrco subiranno un forte calo. Nel settore pubblico, l’importo della pensione è garantita.

Invece sempre di voler abbassare le pensioni dei funzionari, non sarebbe meglio aumentare privato, al fine di trovare una giusta uguaglianza.

Perché, non dimentichiamolo, la pensione è un diritto e non un diritto !

pensionistica pubblica privata

Lascia un commento