A 110 anni, Ha Un sorprendente Segreto Per la Longevità !

A 110 anni, Ha Un sorprendente Segreto Per la Longevità !

"agnes' fentonAgnese Fenton è un modello: l’u.s. 110 anni fa parte della cerchia limitata di 600 persone anziane del nostro pianeta. La cosa meravigliosa è che è ancora in gran forma ! Il suo medico personale è entusiasta “il suo stato di salute è fenomenale , è incredibile.” In aggiunta al suo segreto di longevità è sorprendente: negli ultimi 70 anni, beve tre birre e un bicchiere di whisky ogni giorno !

A tutti noi piacerebbe avere l’energia e la forma di questo super-centenario. Appuntamento account, era nato nel 1905 ! Lei ha vissuto le due guerre mondiali, la crisi del 1929 e tutti i progressi tecnologici del nostro secolo. Naturalmente, questo non è ancora il più antico abitante della nostra Terra che è stato di 116 anni, ma le sue condizioni generali ha perplessi gli scienziati.

I ricercatori dell’Università di Boston si sono specializzati nello studio dei centenari per conoscere scientificamente i loro segreti della longevità e della gioventù. Ciò che emerge dai loro studi è la predominanza dei geni e dei loro bassi tassi di malattia nel corso della loro vita.

Ma per ora, senza un serio studio aveva dimostrato i benefici della birra o whisky sulla longevità. Agnese Fenton è, dunque, l’eccezione che conferma la regola !

Il suo rimedio shock è stato prescritto, nel 1945, da un medico che ha detto che una birra al giorno può fare nulla di sbagliato. Ma attenzione, non alcol: è il caso della birra, “Miller High Life”, come direbbero gli esperti la “Rolls royce di birre”.

Ciò che è sorprendente, addirittura sorprendente è che un altro centenario americano , più giovane di lui da 3 anni, ha lo stesso segreto, dalla vecchiaia di base di luppolo e malto.

I medici sono molto scettico, l’alcol non è mai stato un fattore in una lunga vita, anzi…Tuttavia, tutti d’accordo che Agnese è eccezionale per la sua età, Le ” piccole cose che stavano interessando la sua salute è scomparso in un modo anomalo, è miracoloso ! ”

L’ultima parola spetta ovviamente al nostro super-centenario “Quando ho avuto 100 anni, sono andato davanti al mio specchio, e ho ringraziato Dio di essere ancora lì. E io lo ringrazio ogni mattina” almeno, questo principio, quindi, a tutti di seguire…

110 anslongévité

Lascia un commento