Acqua, semi di lino, per combattere la cellulite e migliorare la condizione della pelle

Acqua, semi di lino, per combattere la cellulite e migliorare la condizione della pelle

La Cellulite è uno degli inestetismi che colpisce la maggior parte delle donne di tutto il mondo, soprattutto quando si soffre di sovrappeso o di obesità.

È l’accumulo di grasso negli strati profondi della pelle che si forma noduli che hanno una trapuntato sguardo, più noto come pelle a buccia d’arancia.

Nella maggior parte dei casi hanno un qualche tipo di relazione con fattori genetici o cambiamenti ormonali, ma è anche associata con le abitudini malsane, come è il caso della vita sedentaria, lo stress, la cattiva alimentazione, tra gli altri.

Aree in cui più di frequente sono i glutei e le cosce; tuttavia, nelle persone in sovrappeso è di solito evidente nell’addome, braccia e altre zone visibili.

La buona notizia è che oggi ci sono diversi modi per ridurre a migliorare la condizione della pelle. In questa occasione vogliamo condividere un’opzione 100% naturale, che agisce come un supplemento per ottenere buoni risultati.

Acqua, semi di lino, per combattere la cellulite

"Semillas' de lino

Negli ultimi anni, i semi di lino sono diventati molto popolari come supporto per le diete di quelle persone che vogliono perdere peso senza andare in sofferenza.

Questi sono una fonte naturale di fibre, sali minerali, vitamine e acidi grassi essenziali che migliorano la funzione intestinale, senza alterare la loro flora batterica.

Ciò che è stato scoperto è che sono un ottimo rimedio per ridurre la cellulite e sfoggiare una pelle più sana, perché stimolano la produzione di collagene e di combattere la ritenzione idrica, una delle cause di questa condizione.

La loro Omega-3 acidi grassi migliorare la digestione, ridurre l’assorbimento dei grassi da parte dell’intestino e ha un effetto anti-infiammatorio che aiuta a ripristinare la dimensione dei tessuti per una pelle più liscia e tonica.

Inoltre, aiutano a inibire l’azione dei radicali liberi, molecole che causano il danno ossidativo e l’invecchiamento precoce.

Leggi anche: 6 consigli per prevenire l’invecchiamento precoce della pelle

Come preparare l’acqua di semi di lino?

"semillas-lino

L’acqua, o l’infusione di semi di lino è il modo più popolare per prendere il cibo a migliorare la salute e ottenere una pelle radiosa.

Attraverso questo si sfruttare al massimo tutte le proprietà del seme, in modo tale che possa essere utilizzato per scopi diversi.

Per esempio, è una bevanda nutriente, ideale per controllare il senso di fame in quei momenti di ansia.

Sono anche adatte per il trattamento di diversi problemi digestivi, come è il caso di ulcere duodenali, bruciore di stomaco e gastrite.

Ingredienti 3 cucchiai di semi di lino (45 g) 1 litro di acqua Preparazione Mettete a bollire un litro di acqua e aggiungere tre cucchiai di semi di lino. Che cosa è necessario lasciare riposare per 8 a 12 ore, quindi vi consigliamo di preparare in ore serali, in modo che siano pronti per il giorno successivo. Come risultato si ottiene un liquido denso e un gel in cui sono concentrati i benefici di questi semi. Modalità di consumo Per cominciare, è necessario ingerire 150 ml di acqua a stomaco vuoto. Il liquido rimanente può essere diviso prendere prima di pranzo e cena. Dal suo effetto depurativo, si consiglia di prendere per 10 giorni di fila e poi riposare per altri 10 giorni.

Tenete a mente che i suoi effetti non sono immediati e potrà essere ottenuto solo quando preso frequentemente e a supporto di una dieta sana.

Non è adatto per persone che soffrono di calcoli renali o problemi al fegato.

La visita di questo articolo: Come prevenire la formazione di calcoli renali

Suggerimenti per i migliori risultati

"piña' piel haleysuzanne

Se l’obiettivo è ridurre la cellulite può essere preso in considerazione anche altri semplici trucchi per ottenere i migliori risultati con il trattamento precedente.

I due principali chiavi di dieta ed esercizio fisico, che sono essenziali per prevenire l’accumulo di grassi e tossine nei tessuti.

Un altro grande supporto è l’ananas che, con pochissime calorie porta enzimi come la bromelina, che favorisce l’assorbimento di proteine, per evitare la formazione di quelle antiestetiche fossette.

Naturalmente è possibile utilizzare creme anti-cellulite, trattamenti topici, come questi, stimola la circolazione e ridurre in modo significativo la buccia di un’arancia.

La più importante di tutte è essere coerenti con le sane abitudini e cercare di trasformarli in uno stile di vita. Anche se all’inizio può essere un po ‘ difficile, con un sacco di volontà essere il raggiungimento degli obiettivi.

Oh, coraggio!

Lascia un commento