Anziani: La Possibilità Di una economia francese a Fronte della Crisi?

Anziani: La Possibilità Di una economia francese a Fronte della Crisi?

"blog' senior-égérie des seniorsFrancesco Bianco “io uso il mio denaro per le casse di risparmio, e io uso il mio risparmio di spendere i soldi”. Il senior la risorsa primaria di una nuova economia, il “silver economy“. L’economia di capelli grigi creerà, secondo gli esperti, quasi 300.000 posti di lavoro e avrà un peso di oltre un miliardo di euro nel 2020. Ma come fa il peso degli anni e vissuto come una tragedia dei nostri giorni, può essere la soluzione per l’economia francese ? Non si fanno soldi sulle spalle di un po ‘ vecchio? Inchiesta su un progetto rivoluzionario :

Il 19 agosto, presso il seminario di rientro del governo “silver economy” è stato presentato, perché è un settore che sarà fortemente sviluppare nei prossimi anni. È il caso del nostro paese, perché, invece di lamentarsi di invecchiamento della nostra popolazione, gli esperti ritengono, invece, che è una manna, grande, un nuovo corno dell’abbondanza, un po ‘ più moderni, tuttavia.

È vero che le cifre parlano chiaro : il 30% dei francesi saranno più di 60 anni nell’arco di vent’anni, 20 milioni di euro saranno 60 anni nel 2030. Quindi, o ci si lamenta, ci stiamo concentrando solo sulla spesa inerente la dipendenza, o cercando di trovare soluzioni che l’invecchiamento non è sinonimo di declino. Ed è lì che interviene l’economia di capelli grigi !

E questa massa di popolazione, abbiamo bisogno di prendersi cura di, preoccuparsi di fare che l’invecchiamento non è vissuto come un naufragio, ma come un lungo fiume tranquillo. Il settore per la cura degli anziani è aumentato del 12% per ogni anno in u.s. ma nel nostro paese siamo solo nelle fasi iniziali troppo occupato per concentrarsi solo sull’equazione di invecchiamento = una casa di riposo o una sedia a rotelle !

Egli si infatti, ma vivere bene grazie alle nuove tecnologie, il peso di secoli sarà più leggero. Già, innovazioni presto a fare il loro ingresso nella nostra vita, ogni più interessante rispetto agli altri:

– Robot sono stati creati per fornire il miglior supporto per le persone non autosufficienti. Questo compagno per un nuovo genere di ricordare di prendere il farmaco, sarà il telefono, inviare e-mail più interessanti per identificare e avvisare i servizi di emergenza se la persona cade o non dà più segno di vita. Inoltre, egli vi farà fare esercizi per aumentare la vostra memoria.

-GPS per il morbo di Alzheimer, infine, affidabile e con un sacco di autonomia e per lo più piccoli. Non un braccialetto o un ciondolo che la gente spegnere, ma può anche essere un chip sotto la pelle, indolore e invisibile. O scarpe o pantofole d con sensori di questo tipo, il malato sarà sempre localizzabile.

-asta 2.0 è quello di rilevare gli ostacoli in anticipo e vi avviserà della presenza della vostra famiglia o la vostra salute aiutante di cura quando vengono avvistati dai sensori.

-il percorso di luce consentiranno di ridurre le cadute di quasi il 30% e guida la persona a loro di viaggiare di notte, in particolare per andare in bagno. Senza premere l’interruttore sempre mal riposta, la casa si illumina come in pieno giorno.

E la robotica, domotica permetterà per vivere meglio in casa e di evitare al massimo le case di riposo. Soprattutto di questi elementi deve essere funzionale ma anche bello. È finita la vecchia vasca progettata per gli anziani, che appare come uno zoccolo, completare il ciondolo di tele-assistenza nerd: designer lavoro per garantire che siano funzionali, discreto e di tendenza. Le prove, il campione del design di Philippe Starck è al lavoro su un walker, moderno e sexy!!! Ecco!!!

Se la Francia è all’avanguardia nel campo della ricerca, in particolare nella malattia di Alzheimer, resta il fatto che ci sono dietro la domotica, l’high-tech per anziani o case intelligenti. E paesi come la Finlandia, stanno già facendo molto meglio.

Ma la grande punto nero della “silver economy” è l’umano. Infine gli anziani in età lavorativa che spesso, troppo spesso messo in un armadio, o soggetti a obsolescenza dai responsabili delle risorse umane che giuro per il culto della giovinezza. Se adattiamo casa, se inventare nuovi oggetti è buona, ma si dimentica l’essere umano è catastrofico. Se le rappresentazioni stanno cambiando, i pregiudizi sui lavoratori più anziani al lavoro deve anche cadere.

In 10 anni, ogni grande azienda metterà in atto il responsabile del settore “Età e Autonomia” e perché non gli anziani, dopo tutto, essi saranno meglio posizionati. Questo è un esempio di opportunità professionali. Ma, è anche e soprattutto sviluppare emergenza di formazione per più di 50 anni, per consentire loro di adattarsi, di cambiare di posizione, orientamento, regione o paese. È necessario utilizzare la loro esperienza per aiutare le piccole imprese che non hanno la personale esperienza. È necessario agevolare la ripresa delle attività per gli imprenditori anziani. Dopo tutto, se abbiamo cura per rendere la vita più facile per più di 70 anni, non dobbiamo dimenticare le oltre 50 anni ! La tecnologia è buona, ma l’uomo è meglio !

Il “Silver economy” se vuole diventare l’economia con l’oro o l’oro di economia” ha bisogno di lavorare su due gambe : la tecnologia e gli uomini, se si dimentica una parte, allora si potrà oscillare e questo progetto ambizioso e innovativo cadrà pesantemente

économieseniorsilver economia

Lascia un commento