Cancro al cervello metastatico

Cancro al cervello metastatico


Cancro al cervello metastatico

Il cancro cerebrale metastatico è il cancro al cervello che si è diffuso da un’altra parte del corpo.

CAUSE: Molti tipi di tumore o cancro possono diffondersi al cervello, come il cancro al polmone (più comune), alla mammella, melanoma, al rene, alla vescica, sarcomi a cellule germinali testicolari ed altri. Alcuni tipi di tumori si diffondono al cervello di rado, come il cancro del colon, o molto raramente, come il cancro alla prostata.

I tumori cerebrali possono distruggere direttamente le cellule cerebrali, o possono indirettamente danneggiare le cellule producendo l’infiammazione e la compressione di altre parti del cervello, quando il tumore cresce, inducendo edema cerebrale, e causando un aumento della pressione all’interno del cranio.

I tumori cerebrali metastatici sono classificati a seconda del luogo esatto del tumore all’interno del cervello, del tipo di tessuto coinvolto, sede originaria del tumore, e altri fattori. Raramente, un tumore può diffondersi al cervello, ma il sito originale o la posizione del tumore non è nota. Questo è chiamato cancro primario di origine sconosciuta. Il cancro al cervello metastatico si presenta in circa un quarto dei tumori che metastatizzano (si diffondono nel corpo). Essi sono molto più comuni dei tumori primari del cervello, si verificano in circa il 10-30% dei tumori degli adulti.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Cambiamenti nella sensibilità di una zona del corpo;
  • Diminuzione della coordinazione, che porta a goffaggine e cadute;
  • Instabilità emotiva, rapidi cambiamenti emotivi;
  • Febbre;
  • Malessere generale;
  • Mal di testa persistente;
  • Letargia;
  • Perdita di memoria con giudizio alterato e carenza di calcolo;
  • Cambiamenti di personalità;
  • Pupille di dimensioni diverse;
  • Convulsioni;
  • Difficoltà nel parlare;
  • Modifiche alla vista (visione doppia, riduzione della vista);
  • Vomito con o senza nausea;
  • Debolezza di un’area del corpo.

I sintomi specifici variano. Quelli comunemente osservati nella maggior parte dei tipi di tumore cerebrale metastatico sono quelli provocati da un aumento della pressione nel cervello.

DIAGNOSI: Un esame neurologico rivela i cambiamenti specifici della localizzazione del tumore. I segni di un aumento della pressione all’interno del cranio sono anche comuni. Alcuni tumori non mostrano sintomi fino a quando non sono molto grandi. Poi, improvvisamente causano un rapido declino nel funzionamento neurologico della persona. Il tumore primario potrebbe essere già conosciuto, o può essere scoperto dopo un esame dei tessuti tumorali del cervello che indica che si tratta di un tipo di tumore metastatico, attraverso:

  • Una Tomografia Computerizzata o Risonanza Magnetica del cervello;
  • Angiografia cerebrale che può mostrare una massa occupante dello spazio, che può essere o no vascolare (piena di vasi sanguigni);
  • Una radiografia del torace, mammografia, TAC del torace, dell’addome e della pelvi, e altri test per cercare il sito originale del tumore;
  • Un Elettroencefalogramma per rivelare anomalie;
  • Un esame del tessuto asportato dal tumore durante l’intervento chirurgico o biopsia CT scan-guidata per confermare l’esatto tipo di tumore;
  • Una puntura lombare per testare il fluido cerebro-spinale.

TERAPIA: Il trattamento dipende dalle dimensioni e dal tipo di tumore, il sito iniziale del tumore, e la salute generale della persona. Gli obiettivi del trattamento possono essere sollievo dei sintomi, miglioramento del funzionamento o comfort. La radiazione al’intero cervello è spesso usata per trattare i tumori che si sono diffusi al cervello, soprattutto se vi è più di un tumore.

L’intervento chirurgico può essere effettuato per i tumori cerebrali metastatici quando c’è una lesione singola e quando il cancro non si è diffuso in altre parti del corpo. Alcuni possono essere completamente rimossi. I tumori che sono profondi o si infiltrano nel tessuto cerebrale possono essere rimossi, anche in parte.

L’intervento chirurgico può ridurre la pressione e alleviare i sintomi nei casi in cui il tumore non può essere rimosso. La chemioterapia per metastasi cerebrali non è così utile come la chirurgia o la radiazione per molti tipi di cancro. I farmaci per alcuni sintomi del tumore al cervello possono essere:

  • Corticosteroidi, come desametasone per ridurre il gonfiore del cervello;
  • Diuretici osmotici come l’urea o mannitolo per ridurre il gonfiore cerebrale;
  • Anticonvulsivanti come la fenitoina per ridurre le crisi epilettiche;
  • Antidolorifici;
  • Antiacidi o antistaminici per controllare le ulcere dello stress.

Quando metastasi multiple sono scoperte, il trattamento può concentrarsi principalmente sulla cura del dolore e altri sintomi. Misure di sicurezza, la terapia fisica, terapia occupazionale ed altri interventi possono migliorare la qualità di vita del paziente. La consulenza legale può essere utile nella formazione di direttive anticipate, come la procura, nei casi in cui continua il declino fisico o intellettuale.

PROGNOSI: In generale le possibilità di guarigione sono abbastanza scarse. Per molte persone con tumori cerebrali metastatici, il cancro si diffonde ad altre zone del corpo. La morte avviene spesso entro 2 anni. Possibili complicazioni possono essere:

  • Ernia del cervello (fatale);
  • Perdita dell’autosufficienza;
  • Perdita della capacità di interagire;
  • Permanenti e progressive perdite neurologiche profonde.

Contattare un medico se si sviluppa un persistente mal di testa nuovo o diverso dal solito, o se si sviluppa improvvisamente torpore, disturbi visivi, disturbi del linguaggio, o si hanno convulsioni.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento