Capsulite adesiva

Capsulite adesiva

dolore alla spalla
Capsulite adesiva

La capsulite adesiva, o spalla congelata, si ha quando la spalla fa male e perde il movimento a causa di un’infiammazione.

CAUSE: La capsula articolare dell’articolazione della spalla ha legamenti che tengono le ossa delle spalle collegate. Quando la capsula si infiamma, le ossa delle spalle sono in grado di muoversi liberamente nel giunto. Il più delle volte non c’è una causa precisa. Tuttavia, i fattori di rischio includono:

  • Malattia cervicale al disco del collo;
  • Diabete;
  • Infortunio alla spalla;
  • Chirurgia della spalla;
  • Chirurgia a cuore aperto;
  • Ipertiroidismo.

SINTOMI: I sintomi principali sono:

  • Diminuzione del movimento della spalla;
  • Dolore;
  • Rigidità.

La spalla congelata senza causa nota inizia con il dolore. Questo impedisce di muovere le braccia. La mancanza di movimento porta alla rigidità e a minor movimento. Nel corso del tempo, si diventa incapaci di svolgere attività quali il portare il braccio sopra la testa.

DIAGNOSI: Il medico farà la diagnosi in base ai sintomi e ad un esame della spalla. Si avrà una perdita di rotazione nella spalla. Si possono fare i raggi-X della spalla per assicurarsi che non ci sono altri problemi, come l’artrite. A volte un esame di risonanza magnetica può mostrare l’infiammazione, ma non ci sono segni specifici per diagnosticare la condizione.

TERAPIA: Il dolore viene trattato con farmaci anti-infiammatori e iniezioni di steroidi. Ci possono volere un paio di settimane per vedere miglioramenti, ma possono volerci anche fino a 6-9 mesi per avere un completo recupero. La terapia fisica intensa deve essere fatta ogni giorno. Se non si interviene, la condizione può migliorare da sola entro 2 anni con poca perdita di movimento.

Eventuali fattori di rischio per la capsulite adesiva, come il diabete o problemi di tiroide, dovrebbero essere trattati. L’intervento chirurgico è consigliabile se il trattamento non chirurgico non è efficace. Questa procedura, denominata chirurgia artroscopica, viene eseguita sotto anestesia.

PROGNOSI: Il trattamento con medicinali e la terapia di solito restituisce il movimento e la funzione della spalla entro un anno. Anche se non curata, la spalla può migliorare da sola in 24 mesi. Anche se l’intervento ripristina il movimento, è necessario continuare la terapia fisica per diverse settimane o mesi dopo, per evitare una ricaduta. Il trattamento può fallire se non si riesce a tollerare la terapia fisica. Possibili complicazioni possono essere:

  • Rigidità e dolore che continua anche con la terapia;
  • Il braccio può rompersi se la spalla è mossa con forza durante l’intervento.

Contattare un medico se si ha dolore alla spalla e rigidità, e sospettate di avere una spalla congelata.

PREVENZIONE: Il modo migliore per prevenire la capsulite adesiva è quello di contattare il medico se si sviluppa dolore alla spalla che limita il raggio di movimento per un lungo periodo di tempo. Questo permetterà un trattamento precoce ed evita la rigidità.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento