Cardiopatia ipertensiva

Cardiopatia ipertensiva


Cardiopatia ipertensiva

La cardiopatia ipertensiva si riferisce a problemi cardiaci che si verificano a causa della pressione alta. Questi includono:

  • Malattia coronarica;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Ispessimento del muscolo cardiaco.

CAUSE: La pressione alta aumenta la pressione nei vasi sanguigni. Quando il cuore pompa in presenza di questa condizione, deve lavorare di più. Col tempo questo fa sì che il muscolo cardiaco si addensi. Il cuore deve lavorare di più per pompare il sangue verso il corpo. Senza trattamento, i sintomi di insufficienza cardiaca congestizia possono svilupparsi. La pressione alta può causare la malattia ischemica cardiaca perché il muscolo cardiaco ha bisogno sempre più spesso di ossigeno.

L’alta pressione sanguigna contribuisce anche ad un ispessimento delle pareti dei vasi sanguigni. Questo può peggiorare l’aterosclerosi (aumento dei depositi di colesterolo nei vasi sanguigni) che aumenta anche il rischio di attacchi cardiaci e ictus. La cardiopatia ipertensiva è la principale causa di malattia e morte da pressione alta. Le complicazioni cardiache che si sviluppano  possono essere:

  • Angina;
  • Cardiomiopatia dilatativa;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Cardiomiopatia ipertrofica.

I sintomi, diagnosi, cura, e le prospettive di guarigione della cardiopatia ipertensiva dipendono dalle cause e dalle conseguenze. Possibili complicazioni possono essere:

  • Angina;
  • Aritmie;
  • Attacco cardiaco;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Ictus;
  • Morte improvvisa.

Contattare un medico se si soffre di pressione alta e si sviluppa qualche sintomo.

PREVENZIONE: Controllare la pressione del sangue ad intervalli regolari (come consigliato dal medico). Frequenti misurazioni della pressione di sangue prelevate in casa sono spesso raccomandate per le persone con difficoltà a controllare la pressione sanguigna alta. Curare la pressione alta. Non interrompere o modificare la terapia, se non su consiglio del vostro medico. Tenere sotto controllo il diabete, iperlipidemia, e le altre condizioni che aumentano il rischio di malattie cardiache. In aggiunta ai farmaci, i cambiamenti dello stile di vita raccomandati includono:

  • Modifiche nella dieta come evitare i grassi transgenici e saturi, aumentare frutta, verdura e ridurre i grassi da prodotti lattiero-caseari, ridurre l’assunzione di sale, mangiare cereali integrali, pollame e pesce;
  • Esercitarsi regolarmente;
  • Ridurre il consumo di alcool;
  • Smettere di fumare;
  • Perdere peso se si è in sovrappeso o obesi.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento