Case In Case Di Ritiro Per La Lotta Contro il morbo di Alzheimer!

Case In Case Di Ritiro Per La Lotta Contro il morbo di Alzheimer!

"poules“Se la sera del giorno dei Re, Molte delle stelle che vedi, avrà siccità in estate, E un sacco di uova nel pollaio,” Questo detto popolare è assunto da una società francese che vuole introdurre il pollame case in tutte le case di riposo del nostro paese. Sì, ma le cooperative di “design”, al fine di ridurre del 20% i rifiuti, ma anche per la lotta contro la malattia di Alzheimer. Questi pollai che il designer chiamati “loft” sarà bello, pratico e inodore. Creare un legame sociale con i residenti delle case di riposo, mangiare uova, naturale, naturalmente eliminare circa una tonnellata di rifiuti all’anno, questi sono i nobili obiettivi di questa iniziativa innovativa: Questo progetto innovativo nel campo dell’ambiente, naturalmente, eliminare i 15 chili di rifiuti al mese con niente di più che la presenza di due galline. Essere un notevole risparmio per la comunità. Pollame sarà alimentato esclusivamente con i residui dei pasti dei confini e dare più di due uova al giorno per la prima colazione per i residenti. Ma attenzione, questo sono polli, esigente, è necessario che i resti sono tagliati in piccoli pezzi in modo che essi sono beccata. A parte questo aspetto finanziario, i ricercatori hanno dimostrato i vantaggi di fare per i malati di Alzheimer, un collegamento con gli animali. Secondo uno studio americano, le persone con questa malattia sono meno aggressivi e parlare di più in presenza di animali. La presenza dei polli è stimolante intellettualmente, perché i residenti hanno un argomento di conversazione trovato di tutto. Inoltre, questo programma pilota è iniziato in una contea rurale, come i residenti spesso aveva un pollaio in loro, e questo consente di richiamare il buon ricordo della giornata. È inoltre necessario sapere che uno studio dell’Università americana di Trufts ha dimostrato che le uova possono essere un rimedio alla faccia della malattia di Alzheimer. Essi, infatti, contengono colina che è un potente antiossidante, in grado di rallentare i sintomi della malattia di Alzheimer. Per il momento, tre case di riposo nel Gers, sono dotati, ma la società intende importare il concetto in Francia, ma anche per gli individui. Conciliare ecologia e terapia, questa è una bella e nobile idea. Se tutto è buono il maiale, si può anche dire che tutto è bene nel pollaio ! casa di retraitepoulailler

Lascia un commento