Charles De Gaulle, A Solo Interessati No Pensione Statale ! Bellissimo Esempio !

Charles De Gaulle, A Solo Interessati No Pensione Statale ! Bellissimo Esempio !

"de' gaulleYves de Gaulle, il nipote del Generale, ha rilasciato un’intervista a Paris Match, in cui dichiara: “il Mio bisnonno ha rifiutato qualsiasi pensione quando ha lasciato la prima volta, nel 1946, e poi nel 1969. Pertanto, non c’era rifugio” sapevamo tutti che Charles de Gaulle stava pagando di tasca propria, elettricità, cibo, francobolli, quando era al Elysee, ma da lì a rifiutare qualsiasi pensionamento, che un bel gesto che dovrebbe essere emulato. Quando si sa che cosa i costi, la pensione di ex capi di Stato : 2,5 milioni di euro all’anno per Valéry Giscard d’estaing, 2.2 a Nicolas Sarkozy e da 1,5 a Jacques Chirac! Esempio da seguire ?

Senza cadere nel populismo, è interessante guardare il pensionamento dell’ex presidenti. Charles de Gaulle, principi forti : ha rifiutato di essere il Generale in pensione ed ex Presidente della Repubblica. Ha vissuto solo a copyright e non voleva in alcun caso dipendere finanziariamente dallo Stato. Anche sua moglie si è trovata senza niente e ci sono voluti che il Presidente Pompidou prendere un decreto che Madame De Gaulle aveva finalmente raggiunto la sua pensione di reversibilità…

I giornalisti hanno calcolato che T è dal 1981 per la pensione che ci è costata già 85 milioni di euro, a Jacques Chirac un importo di 10 milioni di dollari, e per Nicolas Sarkozy, 6 milioni di euro ! E se nel 2017, François Hollande è in pensione, è anche fare una grande quantità.

Ogni anno, gli ex-presidenti saranno ritirati in totale circa 10 milioni di euro !

Charles de Gaulle, ci piaccia o no, è un esempio. In termini di pensione, i suoi successori potrebbero prendere spunto da questo invece di riferirsi continuamente a “gaullism”. Vogliamo i fatti e le prove, e non è retorica ! Illustri ex presidenti, rifiutare la pensione Sedia e si uscirà cresciuto !

pensionato ex presidente

Lascia un commento