Cheratosi seborroica

Cheratosi seborroica

Cheratosi seborroica

La cheratosi seborroica è un’escrescenza benigna (non cancerosa) simile alle verruche, sulla superficie della pelle.

CAUSE: La cheratosi seborroica è una forma benigna di tumore della pelle. La causa è sconosciuta. La condizione sembra comune dopo i 40 anni.

SINTOMI: I sintomi sono escrescenze della pelle che:

  • Si trovano sul viso, torace, spalle, schiena, o in altre aree;
  • Sono in genere indolore, ma possono diventare irritate e prudere;
  • Sono gialle, marroni, nere o di altri colori;
  • Hanno una superficie leggermente rialzata e piatta;
  • Possono avere una consistenza ruvida o simile alle verruche;
  • Spesso hanno una superficie cerosa;
  • Hanno una forma rotonda-ovale;
  • Possono sembrare “incollate” alla pelle;
  • Possono essere singole, ma di solito vi sono più crescite.

DIAGNOSI: La diagnosi si basa principalmente sull’aspetto delle crescite. Una biopsia della lesione cutanea può essere usata per confermare la diagnosi.

TERAPIA: Il trattamento di solito non è necessario a meno che le crescite non si irritino o siano sgradevoli. Se il trattamento è necessario, le escrescenze possono essere rimosse con la chirurgia o congelamento (crioterapia).

PROGNOSI: La rimozione delle escrescenze è semplice e di solito non comporta cicatrici. Tuttavia, alcune escrescenze sul tronco spesso lasciano la pelle di colore più chiaro. In rari casi, una persona che le sviluppa molto velocemente può avere il cancro gastrico. Le escrescenze di solito non ritornano dopo che sono state rimosse, ma alcune persone che sono inclini a questa condizione possono sviluppare più crescite successive. Possibili complicazioni possono essere:

  • Irritazione, fastidio;
  • Diagnosi errata (può essere difficile da distinguere da melanoma maligno in alcuni casi);
  • Disagio psicologico dal cambiamento di aspetto.

Contattare un medico se avete i sintomi della cheratosi seborroica e se si sviluppano nuovi sintomi, tra cui:

  • Una modifica nell’aspetto della crescita della pelle;
  • Nuove escrescenze.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento