Depurare l’organismo, i migliori rimedi omeopatici

Depurare l’organismo, i migliori rimedi omeopatici

Depurare l’organismo è importante sempre, per eliminare le scorie accumulate e mantenersi in salute. I rimedi omeopatici possono rappresentare una buona soluzione naturale per raggiungere questo obiettivo. Ma quali sono i più adatti per disintossicarsi e detossinarsi?

medicinale omeopatico granuli

A svelarli è la dottoressa dott.ssa Manuela Tamburrini, esperta in omeopatia, fitoterapia e floriterapia. Innanzitutto occorre fare una premessa: per depurare l’organismo è necessario drenare. E’ questa una azione davvero molto importante perché consente di mettere il corpo nella condizione recuperare l’equilibrio e di rispondere in modo perfetto alle stimolazioni e ai trattamenti successivi. Per drenare in modo efficace occorre andare a intervenire su quelli che sono definiti organi emuntori, ovvero quelli che ripuliscono l’organismo: il fegato, ma anche i reni, l’intestino, pelle e ghiandole annesse. Eliminando scorie e tossine in eccesso, l’organismo si alleggerisce ritrovando equilibrio.

Per disintossicarsi a livello epatico, uno dei migliori rimedi omeopatici è CY.TA.FU, un medicinale a base di Tintura Madre di Cynara scolymus TM (Carciofo), Taraxacum officinale TM (Tarassaco), Fumaria officinalis TM (Fumaria): 30 gocce 2 volte al giorno per due mesi, diluite in un bicchiere di acqua e preferibilmente prima dei pasti principali. Per depurare l’organismo agendo sui reni, ecco invece alcumi rimedi rimedi fitoterapici che favoriscono la diuresi e allo stesso tempo esercitano una naturale azione antiinfiammatoria, antisettica ed antibatterica. Si tratta di gramigna, ortosiphon, pilosella, ortica, equiseto, centella e ribes nero. Tutti utilizzabili sotto forma di tintura madre (30 gocce per 3 volte al giorno) da sciogliere in abbondante acqua da bere nel corso della giornata. Come già detto, anche il ruolo rivestito dalla pelle è considerato importantissimo per depurare l’organismo. Attraverso l’epidermide, infatti, si buttano fuori tossine e scorie accumulate. Per raggiungere questo obiettivo, l’omeopatia ci riserva la bardana, una pianta dalla spiccata azione drenante, antibatterica e purificante. Anche la la Viola del pensiero e la Fumaria, sempre sotto forma di tintura madre, sono valide alleate per detossinare l’organismo in mkdo efficace e del tutto naturale.

Fonte | Informazioni e consigli a cura della dottoressa Manuela Tamburrini, esperta in omeopatia, fitoterapia e floriterapia e titolare della omonima farmacia, sita in Castel di Lama (AP)

Lascia un commento