Dire a tuo Nonno: che Cosa è L’economia della Condivisione ?

Dire a tuo Nonno: che Cosa è L’economia della Condivisione ?

"'“Un giorno, vedremo il Ventesimo secolo, e ci chiediamo perché abbiamo avuto così tante cose”, ha detto l’economista Bryan Walsh in le grand journal, la Rivista TIME. L’economia di collaborazione o condivisione di rivoluzionare lo sviluppo sostenibile del nostro modo di consumare, e fa parte delle 10 idee che cambieranno il mondo in dieci anni !

Il consumo di condividere è qualcosa di semplice : perché sono cose che non sempre servire a noi, perché non mettere l’ecologia nel nostro modo di mangiare, perché non prendere in considerazione la crisi nel nostro intenzioni di acquisto ?

Così, se prendiamo l’esempio di un’auto. Siamo in grado di acquistare in modo classico, ma possiamo anche affittare solo quando ne abbiamo bisogno o fare carpooling,…

L’economia della condivisione dei bisogni, l’internet di esistere, di mettere l’offerta e la domanda di relazione. E le possibilità sono infinite : il prestito, regalo, baratto o lo scambio di beni, di tempo o di competenze tra gli individui. Perché non noleggiare il camper quando non lo si utilizza ? Perché non dare il vostro spazio di parcheggio quando non ci sei ? Perché non affittare i vostri gioielli per una notte ? Perché non condividere del buon cibo con la gente inizialmente sconosciuto, ma che può essere amici ? Perché non coltivare in comune con il vostro giardino e distribuire il raccolto ?

L’economia della condivisione è invece prerogativa dei “bobos ” questi borghesi bohémien, ma perché sono i “boomers” essi non ?

Tuttavia, hanno bisogno di rassicurarsi, per esempio, un prestito auto, è meglio che la corrente passa, e fiducia. Che è il motivo per cui sembra urgente per creare una comunità di cittadini partecipi. Era che un anziano può fidare, altrimenti un senior come lui ! E se vive vicino a lui, così l’economia della condivisione può cominciare !

La fiducia, la vicinanza, l’ecologia e l’economia sono le parole d’ordine !

Gli anziani sono sempre precursori, sanno che l’economia della condivisione rivoluzionerà il nostro modo di essere, comprare, consumare, quindi, non deve essere che ci si sposta alla prossima!!! Siamo i re della rete, sono anziani 2.0 ora, proviamo ad andare oltre, osiamo, non dobbiamo avere paura di essere anziani partecipi !

la condivisione

Lascia un commento