Disfunzione del nervo radiale

Disfunzione del nervo radiale

Disfunzione del nervo radiale

La disfunzione del nervo radiale è un problema con il movimento o sensibilità della parte posteriore del braccio (tricipite), avambraccio, o della mano.

CAUSE: La disfunzione del nervo radiale è una forma di neuropatia periferica. Essa si verifica quando vi è un danno al nervo radiale, il nervo che viaggia lungo il braccio e controlla il movimento del muscolo tricipite sul retro della parte superiore del braccio. Inoltre controlla l’estensione del polso e aiuta nel movimento e la sensibilità del polso e della mano.

La disfunzione di un gruppo di singoli nervi (come il nervo radiale) viene chiamato mononeuropatia. Con essa di solito il danno nervoso è causato localmente. Tuttavia, malattie sistemiche (come la mononeurite multipla) possono occasionalmente causare danni ai nervi. Le cause includono:

  • Lesioni come la paralisi da stampella, causata da un uso improprio delle stampelle, frattura dell’omero, costrizione a lungo termine o ripetuta del polso, o pressione;
  • Pressione sulla parte superiore del braccio dovuta alla posizione durante il sonno o coma;
  • Pressione a lungo termine sul nervo;
  • Pressione sul nervo causata da gonfiore o lesioni delle strutture del corpo vicine.

Questi fattori possono essere complicati da una mancanza di ossigeno dovuta alla diminuzione del flusso sanguigno (ischemia) nella zona. In alcuni casi, nessuna causa può essere trovata.

SINTOMI: I sintomi possono influenzare

  • Mano o avambraccio;
  • Dorso della mano;
  • Le dita più vicine al pollice (indice e medio).

I sintomi che possono manifestarsi sono:

  • Sensibilità anormale;
  • Difficoltà ad estendere il braccio all’altezza del gomito;
  • Difficoltà ad estendere il polso;
  • Intorpidimento;
  • Diminuzione della sensibilità;
  • Formicolio;
  • Sensazione di bruciore;
  • Dolore.

DIAGNOSI: Il medico farà domande sulle vostre attività e lesioni. Un esame del braccio, mano e polso può individuare una disfunzione del nervo radiale. L’esame può trovare uno dei precedenti sintomi o, in rari casi, può essere difficile distinguere la disfunzione del nervo radiale da un ictus.

I test per la disfunzione del nervo possono comprendere:

  • Elettromiogramma;
  • Risonanza magnetica della testa, collo e spalle;
  • Biopsia del nervo;
  • Test di conduzione nervosa.

TERAPIA: L’obiettivo del trattamento è quello di massimizzare la capacità di usare la mano e il braccio. Il medico dovrebbe trovare e curare la causa in modo appropriato. Nella maggior parte dei casi, nessun trattamento è necessario e si recupera lentamente da soli. Un intervento chirurgico per rimuovere le masse che premono sul nervo può aiutare. Per controllare i sintomi, i farmaci possono includere:

  • Analgesici o antidolorifici su prescrizione;
  • Fenitoina, carbamazepina, o antidepressivi triciclici (amitriptilina) per ridurre il dolore lancinante;
  • Steroidi (prednisone) per ridurre il gonfiore.

Quando possibile, evitare o ridurre al minimo l’uso di farmaci per ridurre il rischio di effetti collaterali. Altri trattamenti comprendono:

  • Fasciatura, stecche, o altri dispositivi per facilitare l’utilizzo della mano nei casi più gravi;
  • Terapia fisica per aiutare a mantenere la forza muscolare.

La terapia occupazionale, consulenza sul lavoro, i cambiamenti nello stile di vita o la riqualificazione professionale possono essere raccomandati.

PROGNOSI: Se la causa della disfunzione del nervo può essere trovata e trattata con successo, vi è la possibilità che si guarisca completamente. La disabilità può variare da nessuna perdita ad una parziale o totale perdita di movimento o sensibilità. Il dolore neuropatico può essere scomodo e può durare per un lungo periodo di tempo. In questo caso, vedere uno specialista del dolore per essere sicuri di avere accesso a tutte le opzioni di trattamento. Possibili complicazioni possono essere:

  • Da lieve a grave deformità della mano;
  • Parziale o totale perdita di sensibilità alle mani;
  • Perdita parziale o totale di movimento del polso o della mano;
  • Lesioni ricorrenti alla mano.

Contattare un medico se avete avuto un infortunio al braccio, e si sviluppa intorpidimento, formicolio o debolezza.

PREVENZIONE: La prevenzione varia a seconda della causa. Evitare una pressione prolungata sul braccio.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento