Disfunzione del nervo tibiale

Disfunzione del nervo tibiale

Disfunzione del nervo tibiale

La disfunzione del nervo tibiale è una perdita di movimento o sensazione nella parte inferiore della gamba, causata da un danno al nervo tibiale.

CAUSE: La disfunzione del nervo tibiale è una forma di neuropatia periferica. Essa si verifica quando vi è un danno al nervo tibiale, uno dei rami del nervo sciatico della gamba. Il nervo tibiale supporta il movimento e la sensibilità dei muscoli del polpaccio e del piede. Le disfunzioni nervose di un gruppo unico, come il nervo tibiale, sono classificate come mononeuropatia. Una mononeuropatia implica una causa locale della lesione nervosa, anche se occasionalmente disturbi sistemici possono provocare danni isolati ai nervi (come ad esempio accade con il mononeuritis multiplex).

Le cause più comuni sono un trauma diretto, la pressione prolungata sul nervo e la compressione del nervo da strutture vicine del corpo. I danni possono comprendere la distruzione della guaina mielinica del nervo o la distruzione di parte della cellula nervosa (assone). Danni all’assone rallentano o impediscono la conduzione degli impulsi attraverso il nervo.

Il nervo tibiale è comunemente lesionato da fratture o altri problemi nella parte posteriore o inferiore del ginocchio. Esso può avere come effetto altre malattie sistemiche come la polineuropatia (danni multipli ai nervi), come il diabete o la poliarterite nodosa. Può anche essere un danno da lesioni da pressione, come tumori, ascessi, o sanguinamento nel ginocchio. In alcuni casi, nessuna causa rilevabile può essere identificata. I fattori meccanici possono essere complicati dall’ischemia (mancanza di ossigeno dalla diminuzione del flusso sanguigno) nella zona.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Modifiche nella sensibilità sul fondo del piede come intorpidimento, formicolio, o altre sensazioni anomale;
  • Sensazione di bruciore;
  • Dolore;
  • Debolezza del ginocchio o del piede
  • Difficoltà a camminare.

DIAGNOSI: Un esame neuromuscolare delle gambe mostra la disfunzione del nervo tibiale. Ci possono essere debolezza o incapacità di spingere il piede verso il basso (flessione plantare). I casi gravi possono causare deperimento dei muscoli e deformità del piede. I test che rivelano la disfunzione del nervo tibiale possono comprendere:

  • EMG (elettromiogramma, una registrazione dell’attività elettrica nei muscoli);
  • Test di conduzione nervosa;
  • Biopsia del nervo.

Gli esami sono effettuati sulla base del sospetto del problema che ha causato la disfunzione, suggerito dalla storia del paziente, dai sintomi e dal loro modello di sviluppo. Possono esserci anche esami del sangue, raggi-X, scansioni, o altri test.

TERAPIA: Il trattamento è volto ad aumentare la mobilità e l’indipendenza dell’arto. In alcuni casi, nessun trattamento è richiesto e il recupero è spontaneo. La rimozione chirurgica delle lesioni che premono sul nervo può servire per alcune persone. Analgesici e farmaci prescritti possono essere necessari per il controllo del dolore (nevralgia). Vari altri farmaci (fenitoina, carbamazepina, gabapentin o antidepressivi triciclici come nortriptilina) possono ridurre i dolori lancinanti che alcune persone provano. Ove possibile, l’uso dei farmaci dovrebbero essere evitato o ridotto per ridurre il rischio di effetti collaterali.

Gli esercizi di fisioterapia possono aiutare alcune persone a mantenere la forza muscolare. L’assistenza ortopedica può essere di aiuto per la capacità di camminare. Questo può includere l’uso di stampelle, stecche, scarpe ortopediche o altri apparecchi. La consulenza professionale, terapia occupazionale, i cambiamenti nel modo di lavorare o interventi simili possono essere raccomandati.

PROGNOSI: Se la causa della disfunzione del nervo tibiale può essere identificata e curata con successo, vi è la possibilità di un recupero completo. Il grado di disabilità varia, dalla perdita parziale a completa del movimento o sensibilità. Il dolore neuropatico può essere molto scomodo e persistere per un periodo prolungato di tempo. Possibili complicazioni possono essere:

  • Parziale o completa perdita del movimento del piede;
  • Parziale o completa perdita della sensibilità nel piede;
  • Ricorrenti lesioni alla gamba;
  • Deformità del piede (da lieve a grave).

Contattare un medico se si notano i sintomi della disfunzione del nervo tibiale. La diagnosi e il trattamento precoci aumentano la probabilità che i sintomi possano essere controllati.

PREVENZIONE: La prevenzione è variabile a seconda della causa del danno del nervo.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento