Il tè verde può migliorare la qualità della vita delle persone con sindrome di Down

Il tè verde può migliorare la qualità della vita delle persone con sindrome di Down

A questo giorno, non si sa che cosa causa la sindrome. L’unica cosa che la scienza non è stata in grado di definire, è che la chiave è in una lieve alterazione del cromosoma 21.

Questo difetto genetico risultati da una disabilità intellettiva o fisica alterazioni di malattie cardiache e altri problemi sia per il bambino e la famiglia deve far fronte.

Mentre la medicina sta cercando di capire ciò che è favorevole a tale alterazione nella detta trisomia 21, l’unica cosa che può fare è quello di sviluppare nei giovani una corretta stimolazione precoce e l’assistenza sanitaria a garantire una buona qualità di vita, dove noi non perdere l’inclusione.

Pochi giorni fa sono andato al media una storia interessante che, se è vero che non possa prevenire l’insorgenza della sindrome di Down, è in grado di fornire ai pazienti più giovani e un netto miglioramento dei loro processi cognitivi. In loro prestazioni intellettuali.

Il miracolo, per così dire, è il tè verde. Noi vi diamo tutte le informazioni.

La sindrome di Down e tè verde

La notizia di questa scoperta è venuto fuori in media di tutto il mondo durante l’ultimo paio di giorni. Lo studio, pubblicato sulla rivista medica the Lancet Neurology, è stato svolto presso l’Istituto di Ricerca dell’Ospedale del Mar (IMIM) e presso il Centre for Genomic Regulation (CRG), sia a Barcellona, in Spagna.

E ‘ giusto dire che, per il momento, i risultati sono incoraggianti.

Se è vero che il tè verde migliora la capacità e lo sviluppo intellettuale delle persone con sindrome di Down, tutto il lavoro è ancora a livello sperimentale e non esiste ancora un farmaco che si può dare a questi pazienti.

Scopri 7 fatti per migliorare la vostra memoria

Tuttavia, i dati sono molto significativi, e si procede ora a detallarte ogni aspetto.

"Remedio' de té verde

I polifenoli presenti nel tè verde

Ha osservato, in primo luogo, osservare i miglioramenti nella capacità cognitiva delle persone con sindrome di Down, non è una questione solo di dare ai bambini uno o più tazze di tè verde ogni giorno.

La parte fondamentale di questa una notizia incoraggiante è un tipo di polifenoli molto particolare, epigallocatechina gallato (EGCG).

Il lavoro di ricerca è durato per molti anni, ha sperimentato con la terapia genica sia in topi come moscerino dell’aceto (ricordate che questo tipo di insetti che ci permette di studiare il proprio genoma umano, dato che condividiamo con loro il 13 600 geni). Più tardi, quando hanno scoperto i vantaggi di EGCG su sviluppo neuronale e cognitive, sia delle proprie mosche come nei topi, è il portato di un gruppo sperimentale di giovani con sindrome di Down, per scoprire se i risultati ottenuti in laboratorio sono state ripetute. I risultati nelle persone con sindrome di Down

Lo studio è stato fatto in 284 persone di età compresa tra i 16 e i 34 anni. Hanno superato le varie prove che avevano una durata di un ora e mezza per andare a guardare i loro progressi come i polifenoli del tè verde.

In un primo momento, gli scienziati sono stati sorpresi, al tempo stesso, che sono fonte di confusione. Gli individui che hanno eseguito il test cognitivi non mostrare troppo molti miglioramenti. Tuttavia, quando ho fatto il test di confronto per analizzare la loro attività cerebrale, che ha visto un notevole aumento delle loro connessioni neurali nella regione frontale del cervello.

Questo suggerisce, senza dubbio, un aumento nella capacità di elaborare le informazioni.

Quindi, se avevano anche una migliore capacità neuronale, perché non sono i risultati pratici? I pedagogisti e psicologi erano chiari. Le persone con sindrome di Down hanno un livello di attenzione molto bassa. Le prove, e una mezz’ora di durata ciascuno, sono stati troppo a lungo. Così, per cambiare la metodologia e per renderli un po ‘ più breve, i risultati sono migliorati.

Per scoprire la storia della ragazza con la Sindrome di Down che trionfa a New York

"La' información en el cerebro viaja a distinta velocidad

Le aspettative di futuro

Segnaliamo ancora una volta che, come ci dicono i responsabili dello studio, non è sufficiente per dare a bambini e ragazzi con sindrome di Down di tè verde per migliorare le loro capacità intellettuali.

La quantità di tè verde si dovrebbe consumare per beneficiare dell’EGCG sarebbe di circa otto bicchieri al giorno. Quindi non è consigliabile né prudente farlo, né per acquistare l’estratto di tè verde che vendono in farmacia.

Saranno i nostri medici e specialisti che le ha prescritto questo farmaco, al momento giusto. Chi può beneficiarne saranno i bambini più piccoli. Aumentare la vostra neuroplasticità e la sua connessione neuronale. Il trattamento medico deve essere aggiunto, inoltre, un adeguato programma di stimolazione cognitiva per migliorare l’attenzione nei bambini.

In questo modo, questa componente del tè verde può essere meravigliosamente efficace.

Vi consigliamo di leggere anche “feed dei figli, con l’amore e le tue paure di morire di fame”

Va notato, inoltre, che ogni persona che ne è affetta dalla sindrome di unico ed eccezionale.

Ci saranno ragazzi e ragazze con una migliore capacità cognitive e altri che avranno bisogno di un po ‘ più di aiuto e di assistenza.

Favorezcamos quindi la sua inclusione e l’arrivo anticipato di questo tipo di add-on farmacologico.

Lascia un commento