Perché andare in Pensione all’Età di 65 anni Aumenta l’aspettativa di Vita ?

Perché andare in Pensione all’Età di 65 anni Aumenta l’aspettativa di Vita ?

"dessin' rigoloIl lavoro impedisce la morte, il prepensionamento, aumenterebbe il rischio di morte precoce! Qui ci sono le sorprendenti conclusioni di uno studio americano dell’Università dell’Oregon pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health. Sulla base di uno studio di 2956 volontari seguiti per 18 anni, gli scienziati hanno dimostrato che lavorare un anno in più dopo i 65 anni ha un impatto positivo sulla mortalità. Gli anziani in buona salute, che è andato in pensione un anno dopo i 65 anni di età hanno un rischio ridotto dell ‘ 11% dei decessi. Chi vuole spingere l’età pensionabile lavora -, infatti, per la nostra salute ?

Il lavoro è un fattore di longevità, questa è un’affermazione che può essere a priori sorprendente. Secondo le analisi dei ricercatori americani, i lavoratori in buona salute, in pensione a 66 anni di età hanno un rischio di morte ridotto del 11% rispetto al 9% per quelli in cattive condizioni di salute.

Così precoce pensionamento può essere un fattore di rischio per mortalità e una vita professionale per un lungo periodo di tempo in grado di fornire i benefici di sopravvivenza tra i pensionati.

Per vivere più vecchio, sarebbe necessario ritardare l’età di pensionamento. Qui è un argomento di salute pubblica che non hanno ancora osato alcuni politici che vogliono spingere indietro di nuovo e di nuovo con la pensione!

La 500 000 pensionati che stanno ancora lavorando, sarà felice di sapere questa ricerca scientifica. Qualunque cosa…

Prendiamo l’esempio di Annick, all’età di 68 anni, si continua a lavorare, di non vivere più a lungo, ma solo di vivere in dignità. 850€ di pensione dopo aver lavorato per tutta la sua vita, questa è una realtà che dà fastidio :

lavoro 65 anni di età, si estende l’aspettativa di vita

Lascia un commento