Una Signora Di 86 anni, ha scritto, “grazie, PREGO” Per le Sue Ricerche Su Internet. Google Risponde A Lui !

Una Signora Di 86 anni, ha scritto, “grazie, PREGO” Per le Sue Ricerche Su Internet. Google Risponde A Lui !

"mamie' polieLa cortesia è davvero di una storia di una generazione. Una nonna di 86 anni è davvero molto alta: ha finito tutte le sue ricerche su Google per le formule di cortesia. Invece di scrivere solo di una query in un motore di ricerca, questa signora mette le sue forme: “per favore, mi dia il significato di MCMXCVIII, la ringrazio molto“. Suo nipote ha trovato affascinante e subito messo in riga. Più di 25 000 utenti di internet hanno apprezzato questo modo di fare le cose che Google ha anche detto:”speriamo che si sta facendo bene. La risposta è del 1998. “Tra i miliardi di richieste che riceviamo, il vostro ha fatto sorridere“. Il motore di ricerca ha anche aggiunto un “grazie, non era necessario” E perché no ?

Purtroppo, la cortesia è un uso un po ‘ fuori uso. Questa storia può sembrare aneddotica, ma è rivelatrice di know-how e la conoscenza può essere dimenticato. Che nella vita comune è ancora educato e rispettoso ?

Tenere la porta in un sistema di trasporto, che dire grazie per i cassieri, lasciando il posto ad una persona anziana in metropolitana, qui sono i gesti e gli atteggiamenti che sembrano essere superati. Eppure, essi sono correlati con una buona educazione.

Fare una richiesta, che termina la sua frase con un “per favore o grazie” questa è la base dell’educazione. Naturalmente, quando questo si applica a una macchina, essa può venire come una sorpresa, ma cosa vuoi, alcune cose non cambiano mai con l’età…

Questa signora si sposa perfettamente con la cortesia di cuore che di modi. E poi un po ‘ di conoscenza di come vivere in questo pazzo mondo che abbiamo esperienza, non può far male…

Non dimentichiamo che la cortesia è la grazia dello spirito, secondo Bergson !

cortesia

Lascia un commento